Per le donne e con le donne Per le donne e con le donne
Home Contatti Link
 
Le PARI OPPORTUNITA' della provincia di Arezzo
Assessorato
Pari Opportunità
Portale per Pari Opportunità
Apre il sito della Provincia di Arezzo in una nuova finestra Didonne.it - Clicca per tornare alla home page del sito
 
 
Apre il sito 1522 @rianna - antiviolenzadonna.it in una nuova paginaApre la pagina dedicata al numero verde 800 290 290 antitratta in una nuova finestra
Apre il sito dell'Unione Europea in una nuova finestraApre il sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in una nuova finestraApre il sito della Regione Toscan in una nuova finestraaApre la sezione dedicata al Servizio Pari Opportunità della Provincia di Arezzo in una nuova finestra
ARTEL SpA - Arezzo Telematica

COMUNE DI AREZZO E COMUNE DI MARCIANO DELLA CHIANA ADERISCONO ALLA RE.A.DY

ready
Comune di Arezzo e Comune di Marciano della Chiana aderiscono alla RE.A.DY


Le  Giunte  Comunali, rispettivamente del Comune di Arezzo e del Comune di Marciano della Chiana hanno aderito alla  RE.A.DY., Rete Nazionale Antidisriminazioni per Orientamento sessuale e identità di genere. Nel nostro territorio avavano già aderito i comuni di Monte S. Savino, di Capolona oltre alla Provincia di Arezzo e alla Consigliera provinciale di Parità .

La RE.A.DY, è attiva come soggetto impegnato per il riconoscimento dei diritti delle persone lgbt (lesbiche, gay, bisessuali e trasgender) da parte del Governo centrale e contemporaneamente sostiene l’azione delle Pubbliche Amministrazioni nel promuovere, sul piano locale, politiche che sappiano rispondere ai bisogni delle persone lgbt, contribuendo ad una vera cittadinanza.
I soggetti che aderisce alla RE.A.DY si impegnano, non solo a contrastare le discriminazioni, ma anche a promuovere una cultura dell’accoglienza e del rispetto reciproco in cui le differenze siano considerate una risorsa da valorizzare.In Italia lesbiche, gay, bisessuali, transessuali e transgender(lgbt)non godono ancora di un pieno e reale diritto di cittadinanza e spesso vivono situazioni di discriminazione nei diversi ambiti della vita familiare, sociale e lavorativa a causa del perdurare di una cultura condizionata dai pregiudizi.

Risulta pertanto importante l’azione delle Pubbliche Amministrazioni per promuovere, anche sul piano locale, politiche in grado di rispondere ai bisogni delle personelgbt, contribuendo a migliorarne la qualità della vita e a creare un clima sociale di rispetto e di confronto, libero da pregiudizi.




25 febbraio 2015

Centro Pari Opportunitā Piazzetta delle Logge del Grano - 52100 Arezzo Tel. 0575.30181 - fax 0575.324803 E-mail:sandra@didonne.it