Per le donne e con le donne Per le donne e con le donne
Home Contatti Link
 
Le PARI OPPORTUNITA' della provincia di Arezzo
Assessorato
Pari Opportunità
Portale per Pari Opportunità
Apre il sito della Provincia di Arezzo in una nuova finestra Didonne.it - Clicca per tornare alla home page del sito
 
 
Apre il sito 1522 @rianna - antiviolenzadonna.it in una nuova paginaApre la pagina dedicata al numero verde 800 290 290 antitratta in una nuova finestra
Apre il sito dell'Unione Europea in una nuova finestraApre il sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in una nuova finestraApre il sito della Regione Toscan in una nuova finestraaApre la sezione dedicata al Servizio Pari Opportunità della Provincia di Arezzo in una nuova finestra
ARTEL SpA - Arezzo Telematica

AVVISO - CORSO DI FORMAZIONE O AGGIORNAMENTO PER DONNE CHE SVOLGONO - O INTENDONO SVOLGERE – ATTIVITÀ PERSONALE, SPONTANEA E GRATUITA IN ORGANISMI OPERANTI NELLE PROVINCE DI AREZZO E SIENA.

buona

Corso di formazione o aggiornamento per donne che svolgono - o intendono svolgere – attività personale, spontanea e gratuita in organismi operanti nelle province di Arezzo e Siena, così come definiti dall’art. 1 c. 3 dell’Intesa tra il Governo e le Regioni (Rep. Atti n. 146/CU del 27 novembre 2014). I corsi sono finalizzati alla certificazione dell’adeguata formazione ai sensi dell’art. 3 c. 1 dell’Intesa sopracitata.

Le Province sono, ai sensi della L.R. 59/07, i soggetti istituzionali preposti al coordinamento delle reti territoriali a contrasto della violenza di genere e a sostegno delle donne che la subiscono.

A questo proposito, nell’ambito della Legge n. 119/2013, che istituisce importanti misure di sicurezza atte a contrastare la violenza di genere, il Dipartimento per le Pari Opportunità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha assegnato talune risorse alle Regioni e la Regione Toscana ha individuato le Province, quali soggetti attuatori a cui conferire le risorse afferenti al Fondo per le politiche relative ai diritti e alle pari opportunità per l’annualità 2013-2014.

La Provincia di Arezzo che da oltre venti anni è impegnata in politiche per le pari opportunità attraverso anche l’attivazione di servizi e presidi per sostenere le donne vittime di violenza di genere, utilizzando i fondi erogati ha programmato una serie di attività per rafforzare la rete territoriale a contrasto del fenomeno. In particolare questo Ente ha teso sostenere, all’interno di una coprogettazione con la Provincia di Siena, le operatrici volontarie che si occupano delle donne vittime di violenza di genere attraverso percorsi formativi di base e di aggiornamento “volti alla certificazione dell’adeguata formazione” così come da Intesa Stato-Regioni del 2014. La progettazione specifica della Provincia di Arezzo prevede ulteriori interventi strutturati per facilitare l’informazione sul fenomeno e l’accesso ai servizi da parte delle donne che ne sono vittima di prossima attivazione. Inoltre, come anche da indicazioni ministeriali e regionali, una quota delle risorse è servita a sostenere in parte le attività dei Centri Antiviolenza.

In data 31.7.2015 - e con scadenza 2.9. 2015 - è stato emanato il bando per la presentazione delle domande di partecipazione ai corsi di cui sopra, riservato alle donne che svolgono - o intendono svolgere – attività personale, spontanea e gratuita in organismi operanti nelle province di Arezzo e Siena, così come definiti dall’Intesa già citata. I corsi si svolgeranno nei mesi compresi tra Settembre e Novembre 2015 come da calendario indicato all’interno dell’Avviso stesso, in cui è inoltre possibile reperire tutte le informazioni relative alle modalità di iscrizione. La partecipazione ai corsi è interamente gratuita. Le donne interessate possono reperire la modulistica e l’Avviso presso gli Albi pretori delle Province di Arezzo e Siena e all’interno dei siti internet degli stessi Enti.

www.provincia.arezzo.it www.didonne.it






31 luglio 2015

Centro Pari Opportunità Piazzetta delle Logge del Grano - 52100 Arezzo Tel. 0575.30181 - fax 0575.324803 E-mail:sandra@didonne.it