Per le donne e con le donne Per le donne e con le donne
Home Contatti Link
 
Le PARI OPPORTUNITA' della provincia di Arezzo
Assessorato
Pari Opportunità
Portale per Pari Opportunità
Apre il sito della Provincia di Arezzo in una nuova finestra Didonne.it - Clicca per tornare alla home page del sito
 
 
Apre il sito 1522 @rianna - antiviolenzadonna.it in una nuova paginaApre la pagina dedicata al numero verde 800 290 290 antitratta in una nuova finestra
Apre il sito dell'Unione Europea in una nuova finestraApre il sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in una nuova finestraApre il sito della Regione Toscan in una nuova finestraaApre la sezione dedicata al Servizio Pari Opportunità della Provincia di Arezzo in una nuova finestra
ARTEL SpA - Arezzo Telematica

GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE.

violenza

Il 25 novembre ricorre la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Ogni anno è un bollettino di guerra e quest’anno non è certo da meno, sono oltre 100 le donne che la cronaca erroneamente definisce vittime di “delitti passionali”, un modo, questo, per delineare una ferocia agita in ambiti familiari o comunque dentro ambiti circoscritti, un modo che sembra essere una giustificazione al perché accade. La violenza è violenza e lo è ancor di più se esercitata in contesti affettivi in quanto entrano in gioco sfere intime e private che molto spesso rendono opaca la visione reale delle cose. È necessario non ignorare ciò che accade intorno a noi, dobbiamo parlare del fenomeno dilagante della violenza di genere perché di questo si tratta, le donne pagano – spesso con la vita – la propria autonomia decisionale. Le istituzioni – dalla famiglia, alla scuola, agli enti locali - devono partecipare attivamente al cambiamento culturale, devono intervenire, devono sensibilizzare la cittadinanza, devono essere un sostegno stabile ed accogliente.

La Provincia di Arezzo è attiva ormai da molti anni nella lotta contro la violenza e durante tutto l’arco dell’anno – Il Centro Pari Opportunità - lavora per prevenire il fenomeno ma anche per dare servizi concreti alle vittime attraverso i 5 sportelli di accoglienza (Arezzo – Bibbiena – Sansepolcro – Castiglion Fiorentino, San Giovanni Valdarno) nati anche grazie alla collaborazione delle Zone Socio-Sanitarie. La giornata Internazionale contro la violenza rappresenta un’occasione ulteriore per poterne parlare. Molte le iniziative organizzate e partecipate dalla Provincia nel territorio tra le quali: sabato 24 novembre alle ore 17.30 – nella Sala dei grandi della Provincia di Arezzo “Progetto Niger – contrasto alle pratiche rituali tradizionali dannose alla salute delle bambine” durante il quale  si parlerà delle mutilazioni genitali femminili, una pratica che comporta un alto tasso di mortalità infantile. Il 26 novembre - a Pisa  - “La violenza di genere in Toscana. Dall’osservazione… all’azione: il Barcamp Stop Violenza”, IV rapporto – annuale -  sulla violenza di genere della Rete Regionale Osservatori Sociali Provinciali di cui la Provincia di Arezzo fa parte. Sempre lunedì 26 – alle ore 16.30 – in Sala dei Grandi si parlerà della donna e di letteratura “La rappresentazione della donna violata nella letteratura italiana del Novecento”, nata dalla collaborazione dell’Assessorato e della Commissione Pari Opportunità con i quattro distretti provinciali F.I.D.A.P.A.

Il percorso avrà il suo termine ideale il 7 dicembre con la firma del nuovo Protocollo d’Intesa contro la violenza che decreterà il rafforzamento della rete (Provincia di Arezzo, Prefettura, Azienda USL 8, Zone socio – sanitarie in rappresentanza dei 39 comuni, Associazione Pronto Donna) attraverso l’inserimento di altri soggetti firmatari come la Procura, l’Ufficio Scolastico Provinciale e la Consigliera di Parità.

Tutte le iniziative – queste ed altre – possono essere visionate nella sezione "Appuntamenti".

 






23 novembre 2012

Centro Pari Opportunitā Piazzetta delle Logge del Grano - 52100 Arezzo Tel. 0575.30181 - fax 0575.324803 E-mail:sandra@didonne.it