Per le donne e con le donne Per le donne e con le donne
Home Contatti Link
 
Le PARI OPPORTUNITA' della provincia di Arezzo
Assessorato
Pari Opportunità
Portale per Pari Opportunità
Apre il sito della Provincia di Arezzo in una nuova finestra Didonne.it - Clicca per tornare alla home page del sito
 
 
Apre il sito 1522 @rianna - antiviolenzadonna.it in una nuova paginaApre la pagina dedicata al numero verde 800 290 290 antitratta in una nuova finestra
Apre il sito dell'Unione Europea in una nuova finestraApre il sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in una nuova finestraApre il sito della Regione Toscan in una nuova finestraaApre la sezione dedicata al Servizio Pari Opportunità della Provincia di Arezzo in una nuova finestra
ARTEL SpA - Arezzo Telematica

PRESENTATO IL BILANCIO DI GENERE DELLA PROVINCIA DI AREZZO

puzzle

Le politiche e le scelte che un ente effettua non sono mai neutre, ma hanno una ricaduta differente su uomini e donne. Per questo i bilanci possono e devono avere anche una chiave di lettura di genere, così da garantire la giusta considerazione a tutte le esigenze della collettività. Lo scopo di un bilancio di genere è, quindi, di sensibilizzare le amministrazioni a realizzare scelte che abbiano un impatto diversificato sulla cittadinanza, anche attraverso una distribuzione più equa delle risorse in termini di efficacia, efficienza e trasparenza delle azioni politiche. "Il momento storico che stiamo attraversando è evidentemente segnato da una profonda crisi economica - ha sottolineato Carla Borghesi, Assessore provinciale alle Pari opportunità - le donne tuttavia ne subiscono le conseguenze maggiori ovvero quelle criticità strutturali da sempre presenti e oggi incrementate: l'ingresso tardivo nel mondo del lavoro, meno retribuite e più insoddisfatte; maggiori carichi lavorativi dentro e fuori casa, con consistenti difficoltà di conciliazione; maggiori difficoltà di mantenimento del posto di lavoro in seguito alla nascita dei figli; maggiori ostacoli nell'accedere ai ruoli decisionali". L'esperienza pilota della Provincia di Arezzo ha dato priorità a un'analisi interna, in termini di genere, dell'Ente: composizione politica, composizione del personale, istituti di parità, servizi offerti e la loro ricaduta di genere sul territorio. "Il Centro Pari opportunità ha redatto il Bilancio di genere, grazie alle proprie competenze trasversali per le politiche di genere e anche alla collaborazione dei diversi uffici della Provincia per la sua elaborazione - ha concluso Alessandra Nocciolini, responsabile del Centro Pari opportunità della Provincia di Arezzo. La stesura di un Bilancio di genere ha come obiettivo, attraverso una valutazione generale, sia dell'Ente che della gestione delle risorse, di stimolare un'analisi più ampia destinata a porre le basi sulle quali costruire il progetto di bilancio preventivo dell'ente stesso". Il Bilancio di genere sarà presto disponibile e scaricabile dal sito www.didonne.it.






30 ottobre 2012

Centro Pari Opportunitā Piazzetta delle Logge del Grano - 52100 Arezzo Tel. 0575.30181 - fax 0575.324803 E-mail:sandra@didonne.it