Per le donne e con le donne Per le donne e con le donne
Home Contatti Link
 
Le PARI OPPORTUNITA' della provincia di Arezzo
Assessorato
Pari Opportunità
Portale per Pari Opportunità
Apre il sito della Provincia di Arezzo in una nuova finestra Didonne.it - Clicca per tornare alla home page del sito
 
 
Apre il sito 1522 @rianna - antiviolenzadonna.it in una nuova paginaApre la pagina dedicata al numero verde 800 290 290 antitratta in una nuova finestra
Apre il sito dell'Unione Europea in una nuova finestraApre il sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in una nuova finestraApre il sito della Regione Toscan in una nuova finestraaApre la sezione dedicata al Servizio Pari Opportunità della Provincia di Arezzo in una nuova finestra
ARTEL SpA - Arezzo Telematica

ANIMATRICE DI PARI OPPORTUNITA'

L'Animatrice di Pari Opportunità nasce come figura di sostegno all'interno dell'Amministrazione Pubblica, per perseguire l'obiettivo del mainstreaming di genere, ovvero la possibilità di implementare l'ottica di genere in ogni intervento e scelta politica e amministrativa dell'ente pubblico. In sostanza, l'Animatrice segue tutte le attività dell'ente nel quale è chiamata a operare, proprio per offrire supporto a una gestione più attenta alle politiche di genere: in particolare i suoi compiti riguardano la finzione di stimolo per l'Amministrazione ad adottare la VISPO (Valutazione d'Impatto Strategico di Pari Opportunità), e cioè a 'misurare' l'impatto strategico, in materia di pari opportunità, di ogni suo provvedimento. L'Animatrice di Parità è responsabile della programmazione del Fondo Sociale Europeo: individua e propone i contenuti delle azioni previste dalle diverse misure del Fondo Sociale Europeo, fornendo assistenza alla stesura e alla revisione dei progetti.

Monitorando ed elaborando informazioni e dati grazie ad analisi e studi periodici, l'Animatrice contribuisce a definire gli 'indicatori di pari opportunità'. Questo le permette di coadiuvare la struttura, suggerendo ai diversi settori dell'ente la formulazione degli orientamenti più corretti ed efficaci per le politiche di genere su iniziative concrete, come ad esempio percorsi formativi, bandi di gara, e più in generale attorno a tutti quei provvedimenti di carattere sociale e occupazionale nei quali è necessario che sia contemplato e salvaguardato il principio delle pari opportunità. Proprio grazie alla trasversalità della propria mansione, l'Animatrice ha uno sguardo più ampio sugli obiettivi politici e sulle attività operative dell'Amministrazione, e svolge una funzione di coordinamento e raccordo tra i diversi settori, identificando approcci e criteri positivi e proponendo soluzioni metodologiche nuove e costruttive.

Per informazioni:
Animatrici di Pari Opportunità
Eva Gentili – tel.0575 301821 – fax 0575 324803 – email: pariopportunita2@provincia.arezzo.it
www.didonne.it


Centro Pari Opportunità Piazzetta delle Logge del Grano - 52100 Arezzo Tel. 0575.30181 - fax 0575.324803 E-mail:sandra@didonne.it